Trasparenza

Per noi di Finexe è un fattore imprescindibile nel nostro lavoro
La trasparenza è un elemento fondamentale della nostra attività. FINEXE, consapevole del ruolo investito dalla trasparenza nel settore della mediazione creditizia, si adopera per fornire la massima chiarezza, semplicità e comprensibilità in tutte le operazioni.È bene precisare, prima di tutto, che gli strumenti di tutela a difesa della clientela sono previsti dal Titolo IV del D.Lgs 385/1993 (Testo Unico delle Leggi Bancarie) e più nel dettaglio, per quanto riguarda la mediazione creditizia, dal provvedimento dell'Ufficio Italiano Cambi (U.I.C.) del 29 Aprile 1995. Questa normativa ha come finalità quella di tutelare il cliente imponendo che gli vengano fornite tutte le informazioni sui termini di servizio offerto dal mediatore. Di seguito i punti principali:Il cliente ha diritto ad avere il prospetto delle Principali Norme di Trasparenza. Se la trattativa si svolge in sede il cliente può fare richiesta di una copia del testo esposto al pubblico. Il prospetto contiene i diritti del cliente e i doveri del mediatore. Inoltre vengono indicati i modi che il cliente può utilizzare per far valere le proprie ragioni in caso di controversia.Il cliente ha il diritto di farsi consegnare il Foglio Informativo del Servizio, secondo le modalità di consegna valide anche per il prospetto sulle Norme di Trasparenza. Il Foglio Informativo risulta l'elemento più importante da analizzare prima di sottoscrivere il contratto. Esso include infatti tutte le principali clausole e i costi massimi del servizio. Il cliente ha diritto all’informazione precontrattuale. Una volta stipulato oralmente un accordo, il cliente può ottenere una copia del contratto da poter esaminare, con la dovuta calma, anche fuori dalla sede delle trattative. Il cliente non deve essere sottoposto ad alcun termine o condizione. Nel contratto dovranno essere indicate la totalità delle spese e accordi extracontrattuali in merito non avranno validità. Nel caso di domanda di mutuo per la banca o altro istituto di credito il mediatore ha l’obbligo di fornire il prospetto delle Principali Norme di Trasparenza dell’istituto e il Foglio Informativo dello stesso. Ulteriori informazioni e principali articoli del TULB sulla trasparenzaLink Utili: Provvedimento: Link al sito della Banca d'Italia